Pasta con il ciobar

Ho provato questa ricetta sia col riso che con la pasta. La pasta batte il riso 100 a zero: più contrasto, lega meglio, il riso fortemente dolce a me fa un po’ schifo. Ma ovviamente va a gusti, quindi vedi tu che fare.

Go, go, go!

#Krang di Make GIFs, not love
Inizia lo show

Per preparare una pasta con ciobar, per una persona, hai bisogno di:

  • 90 grammi di pasta;
  • 1 frutto. Pera e banana stanno benissimo (circa 200 grammi di frutta);
  • una bustina di ciobar, con il latte indicato nelle istruzioni (125 grammi);
  • 10-15 grammi di cereali che ti pare;
  • zucchero a velo da mettere alla fine.

Prepara la tua pasta come al solito, con acqua salata. Il concetto qui è sempre quello della focaccia pucciata nel cappuccino o del crackers con la nutella: contrasto dolce salato, anche se non sarà un contrasto così tanto acceso.

Prepara intanto la cioccolata e falla bella densa. Non hai bisogno di me, basta che segui le istruzioni. Usa una fiamma bassa, gira spesso, piano piano si addensa. Verso la fine mettici dentro pure la frutta, che se la tua casa è come la mia in questo periodo dell’anno è ghiacciata.

Metti la pasta sul piatto, versa la cioccolata (oppure versa la pasta nella pentola del ciobar, come ti trovi comoda).
Prepara le porzioni, aggiungi i cereali che faranno la parte croccosa e poi spolvera di zucchero a velo, che il dolce non è mai abbastanza.
Fine!

Ciao e buon appetito!

Pasta con crema di gorgonzola e barbabietola

Nasce come svuotafrigo illuminato dalla luce diabolica di Cthulhu. Avevo già fatto una pasta/riso con crema di barbabietola e gorgonzola a pezzi, perché non fare il contrario?
E così eccoci.

#dwedit di show me your moves
Grazie, grazie, quando uno è genio.

Buona? Sì.
Mondiale? No.
Da provare? Secondo me sì.

Go, go, go!

#sailor moon crystal di Animation is beautiful
Potere della schiumarola, vieni a me!

Per preparare una pasta con crema di gorgonzola e barbabietola, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di penne (o altra pasta corta);
  • 200 grammi di latte;
  • 100 grammi di gorgonzola (io piccante, ma dipende dal tuo gorgonzola e dal tuo palato);
  • 10 grammi di farina;
  • 200 grammi di barbabietola (ma anche 150 se per te è stucchevole);
  • sale, pepe.

Partiamo dalla barbabietola: devi togliere con un pelapatate tutta la parte esterna, che sa di terra e muffa. Poi la sciacqui bene sotto l’acqua ed infine la tagli a pezzetti abbastanza piccoli. Aggiungi il sale.

Metti l’acqua della pasta a bollire e come fa le bolle, partiamo.
In padella 200 grammi di latte ed il gorgonzola tagliato a pezzetti.
Fiamma bassa, gira spesso. Puoi anche calare la pasta.

Quando il gorgonzola sarà sciolto quasi del tutto, aggiungi 10 grammi di farina mescolato in un dito d’acqua e tutta la barbabietola.

Continua a mescolare, usa sempre una fiamma bassa. Pian piano la crema diventerà rosa e altrettanto lentamente (così lentamente da sfrangerti le palle) si addenserà. Aggiungi un po’ di pepe.

Se la pasta tarda ad arrivare, spegni, però riaccendi in tempo che la pasta un minuto lì dentro deve farlo.
Ricordati che la crema si addensa ulteriormente quando spegni la fiamma, quindi valuta la consistenza (si fa presto ad allungarla, meno presto a restringerla, quindi non aggiungere acqua o latte a cazzo a meno che tu non sia sicura).

Aggiungi la pasta, fai andare per un minuto sempre a fiamma bassa.
Prepara le porzioni ed ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Ciao e buon appetito!

Una stupida pasta con la rucola

Sul blog non c’è una stupida pasta con la rucola?!?!?!1121?

No, non c’è. Da oggi, però, sì.
Go, go, go!

#the texas chainsaw massacre di [sad chainsaw noises]
Posa la sega elettrica, oggi siamo vegetariani

Per preparare una stupida pasta con la rucola, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di sedani rigati (o altra pasta che ti pare);
  • 300 grammi di pomodori grandi;
  • 20 grammi d’olio;
  • uno spicchio d’aglio;
  • 50 grammi di rucola;
  • 40 grammi di formaggio cacioricotta o parmigiano o altro formaggio che ti piace;
  • sale, pepe.

Metti l’acqua della pasta a bollire, che è velocissimo.
Tagliuzza la rucola con delle forbici. La rucola è una verdura Klingon, è indecisa tra il nutrirti e lo strozzarti. Tagliarla è sempre un ottimo modo per avere a che fare con lei.

Taglia a pezzi abbastanza grandi i pomodori.
Grattugia a polvere il formaggio.

Appena l’acqua della pasta bolle, caccia dentro la pasta e partiamo.

In padella versa 20 grammi d’olio, metti anche uno spicchio d’aglio scamiciato e tagliato a metà, fallo soffriggere bene.

Inclina la padella in modo che l’olio sia tutto in un punto e appena l’aglio è colorato, buttalo via.
Aggiungi i pomodori.
Falli saltare a fiamma alta per circa 30 secondi e spegni. Metti il sale.
Non dobbiamo fare un sugo, solo fare leggermente uscire il loro liquido.

Scola la pasta un minuto prima del tempo indicato sulla confezione, falla saltare a fiamma alta in padella.

Sui piatti cospargi con rucola, pepe e formaggio.
Sì: LA RUCOLA NON SI CUOCE. Se non ti piace, mangia qualcos’altro.

Ciao e buon appetito!