Spaghetti al salame

Nel giugno del 2017 ho inserito questa ricetta che, a rileggerla, mi ha fatto quasi solo incazzare.

tumblr_ohi9cdbywn1rfd7lko1_500

La mia faccia rileggendo gli sproloqui di Pizzakaiju del passato.

Già per chiamarla ricetta ci voleva una gran dose di coraggio e di faccia da culo: roba a caso, procedimenti che boh, esaltazione che non si capiva bene da dove potesse nascere.

Però del buono in fondo c’era quindi oggi, 15 ottobre 2018, mi sono messa lì ed ho riassaggiato – modificandolo più che un po’ – questo piatto di spaghetti degno della peggiore taverna della brughiera.

Qui lo segnalano come il piatto della casa.

Cena memorabile? No.
Mi è piaciuto? Certo che sì. E non solo a me.
Chiediamo l’opinione di Padre Karras, che stasera si trovava a passare di qui, molto casualmente. Padre Karras, vorrebbe fare il bis?

Quindi, visti gli apprezzamenti, Go go go! e mettiamoci a fare da mangiare.

Per preparare degli spaghetti al salame, per due persone, hai bisogno di : 

  • 180 grammi di spaghetti;
  • un barattolo di polpa di pomodoro (io uso la Mutti);
  • mezza cipolla bianca, un cucchiaio di olio;
  • 100 grammi di salame tipo Napoli. Se non trovi quello, scegline un altro a pasta morbida: Milano, ungherese e via dicendo;
  • pepe.
tumblr_oqcoqsks1f1sarywjo2_500

Tutti in cucina!

Metti a bollire l’acqua della pasta.

Trita la cipolla.
Versa un cucchiaio d’olio in una padella, fallo scaldare e fai appassire bene la cipolla, a fiamma bassa.
Nel frattempo riduci a pezzetti non minuscoli il salame.

Useremo 70 grammi di questo salame nel sugo, gli altri 30 li divideremo equamente sui piatti. Quindi tieni quest’ultimi da parte e magari tagliali a pezzetti un po’ più piccoli.

Quando la cipolla sarà appassita (ci vorranno circa 5 minuti), caccia dentro anche il salame.

Mescola bene, alza un po’ la fiamma e fai rosolare il tutto per due minuti, girando di continuo. Il salame cambierà colore.

A questo punto versa anche la polpa di pomodoro.
Mi raccomando: nel farlo raccogli anche la polpa rimasta sul fondo e sui lati del barattolo bagnandolo con dell’acqua del rubinetto. Versa pure l’acqua in padella, senza timore: tanto evaporerà.

Il sugo avrà bisogno di circa 15 minuti di preparazione e di una fiamma bella vivace.
Non aggiungere sale: il salame è sapidissimo, non ce n’è bisogno.

Gira molto spesso e se vedi che il sugo comincia a restringersi troppo abbassa la fiamma al minimo oppure bagna il tutto con l’acqua di cottura della pasta.
Il risultato deve essere parecchio denso:

Durante la cottura del sugo cuoci anche gli spaghetti, che devi tirare fuori 2 minuti prima del tempo indicato sulla confezione.
Scolali in maniera grossolana, senza buttare l’acqua di cottura. Falli saltare in padella col sugo a fiamma bella alta, girando di continuo e bagnando con l’acqua se occorre (ed occorrerà di certo).

In padella dovresti avere una roba del genere:

Prepara i piatti e su ogni porzione metti il salame che hai tenuto da parte. 15 grammi a testa. Magari pesali, che il salame è ciccia pura e bisogna sempre stare attenti, con la ciccia.

Cospargi il tutto con abbondante pepe nero, tira fuori la tua forchetta preferita, siediti e mangia.
Ecco qui cosa dovresti avere davanti a te:

Una ricetta furba! Succosa, tenera, veloce! Da leccarsi i baffi!

tumblr_oofivad2qb1tjiviqo1_400

Come cazzo scrivete, mie care fashion blogger?? E soprattutto perché?

Per concludere con le stronzate, ecco per i posteri una Pizzakaiju che si strafoga con la sua pasta del 2017, ignara che la se stessa del futuro la disprezzerà per il suo dilettantismo culinario.

tumblr_orh56baddu1r0awsqo5_540

Turista degli spaghetti del salame!

Ciao e buon appetito!