Insalata di patate e salmone affumicato + calamaro alla piastra

Mentre ascolto Jovanotti e non c’ho voglia per niente di aggiornare perché è uscito il nuovo numero di Spider-man e non vedo l’ora di potermelo leggere, penso che non vi meritate tanto ozio e quindi niente, mi tocca: ricetta serale. Sgrammaticata, a ritmo di musicadimmerda che però a me piace e quindi non mi rompete.

schermata_2015-06-25_a_15.41.41.png

Da grande voglio essere così.

E vi dirò di più: mi piace pure Vasco Rossi. E ringraziate Amon che mi faccia cagare almeno Ligabue, sennò vi linkavo troppo Urlando contro il cielo, magari in versione Spot della Smemoranda (roba che ricordo solo io, dato che sul tubo non esiste).

tumblr_or8f55pjxf1vaqoiqo1_400

Nel suo audiolog, Scotty ha cantato Sally a squarciagola, con tanti eeeeeeeeh urlati tra le lacrime.

Che cuciniamo? Un’insalata di patate e salmone affumicato da abbinare ad un calamaro (o totano, sono quasi uguali) alla griglia/piastra/chiamalacomevuoi. Oppure ad altro, giuro che non vengo a controllarti a casa.

Per preparare un’insalata di patate e salmone affumicato, per due persone, hai bisogno di:

  • 500 grammi di patate. Peso da considerarsi dopo la pulizia;
  • 30 grammi d’olio;
  • prezzemolo;
  • 200 grammi di salmone affumicato;
  • una scorza di limone;
  • sale, pepe;

Cuoceremo le patate al vapore, così possiamo controllare bene il loro stato di cottura. Lo abbiamo già fatto in questo post qui, quindi niente di incredibile oggi.

Partiamo dalla pelatura:

Una volta pelata, lavala bene e tagliala a tocchetti più o meno tutti uguali.

Metti il cestello della cottura a vapore nella pentola che hai deciso di usare, versa un dito d’acqua (basta che l’acqua non superi i buchi del cestello, per capirci) chiudi e porta a bollore. Caccia poi dentro le patate.

Chiudi col coperchio, abbassa la fiamma al minimo e sposta pure sul fornello piccolo: non serve che vada a cannone.
Ci vorranno all’incirca 25 minuti, ma tu ogni tanto controlla che dipende dalle patate. Quando riuscirai a trapassare una patata col coltello, da parte a parte, è pronta.

A quel punto travasale in una ciotola ed occupiamoci degli altri ingredienti.

Trita del prezzemolo.
Grattugia la buccia di un limone.
Apri la busta di salmone. Taglialo a pezzetti, magari più piccoli di quelli che vedrai in foto: più riusciamo a mescolarlo alle patate e meglio è (ma quel giorno mi pesava il culo).

Ed ora condiamo.
Prezzemolo e sale nelle patate.

Mescola bene. Aggiungi 20 grammi d’olio, il pepe e la buccia di limone.

Mescola di nuovo.

Aggiungi altri 10 grammi d’olio e mescola ancora.

A questa bellezza aggiungi il salmone.

Sarebbe meglio se l’insalata riposasse qualche ora, fuori dal frigo: più riposa e più sarà buona.

Adesso passiamo al calamaro, anche se non c’è molto da dire.
Ecco la bestia:

tumblr_osmnoxmm1c1r0awsqo4_540
Non devi fare niente, perché ci pensa il pescivendolo a pulirteli. Quello che devi fare è scaldare la piastra con una fiamma bella alta e, quando è roventissima, cacciare sopra il calamaro. Non servono nemmeno grassi aggiuntivi. Bastano pochissimi minuti per prepararlo e meno cuoce e meglio è, sennò si indurisce.
Il tuo unico compito è quello di girarlo diverse volte durante la cottura.

Ecco come si parte:

tumblr_p74fu9dusp1r0awsqo1_1280

Ed ecco come si arriva:

tumblr_p74fu9dusp1r0awsqo2_1280

Durante l’operazione si sbruciacchia, si piega su se stesso, ma non cambia più di tanto colore. Quattro minuti  complessivi per lato dovrebbero essere più che sufficienti.

Ed ecco il nostro piatto:

Ciao e buon appetito!

2 pensieri su “Insalata di patate e salmone affumicato + calamaro alla piastra

  1. Pingback: Zucchine trifolate + tonno alla piastra – I love food more than people.

  2. Pingback: Mai più bollire le robe in abbondante acqua salata. – La cucina e le bestemmie di Pizzakaiju

I commenti sono chiusi.