Pasta alla Nuntereggae Più (con zucchine, uova e pecorino).

C’è grossa confusione riguardo questa ricetta.
Si tratta, in teoria, di una variante della carbonara. Ma senza ciccia. Quindi togli l’animale e metti una verdura qualsiasi per compensare. Volendo, se proprio ci tieni, puoi anche battezzarla Carbonara Vegetariana. A me verranno i conati, ma tu puoi tranquillamente chiamarla così.

Se però girelli sul web c’è un bordello allucinante.

tumblr_o513c1wv2w1rfd7lko1_500

Detto in altre parole.

La carbonara vegetariana diventa una scusa per svuotare il frigo, gettando alla rinfusa feta, primo sale, menta, origano, uova, carciofi, salsicce e nesquik. Roba che uno non sa manco da dove iniziare, per mandare tutti a fanculo.

Quindi è tempo di fare chiarezza.
La ricetta della carbonara già ce l’hai . Ti basta sostituire, ai 100 grammi di guanciale, 400 grammi circa di verdura a tuo gusto. 
Ma la eseguiamo comunque insieme, come sempre, soltanto che io col cazzo che la chiamo carbonara di zucchine. Io la dedico a tutte le fashion bloggers creative e rampanti e battezzo la ricetta di oggi come Pasta alla Nuntereggae Più.

Go, go, go!

tumblr_nz22b5s49p1uohpm6o1_500

grazie, grazie, troppo gentili.

Per preparare della Pasta alla Nuntereggae Più, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di pasta corta;
  • 400 grammi di zucchine;
  • 75 grammi di pecorino romano;
  • 1 uovo intero + 2 tuorli;
  • pepe;
  • 25 grammi d’olio

Per le dosi delle uova già sai: un uovo intero ogni due persone, più un tuorlo a testa. Regolati di conseguenza.

Taglia a pezzetti piccoli le zucchine.
Metti l’acqua della pasta a bollire.
In una padella versa 25 grammi d’olio ed appena è caldo, caccia dentro le zucchine.

Fai andare a fiamma medio alta, girando spesso. Non mettere sale, perché sennò cacciano acqua e si ammollano: a noi servono croccanti e cotte, non una pastella di verdure.

Mentre attendi gratta il pecorino a polvere.
In una ciotola butta l’uovo intero ed i 2 tuorli. Aggiungi poi il formaggio.

Mescola bene e forma una crema compatta.

Appena le zucchine sono pronte salale, poi levale e spostale in una ciotola, cercando di non portarti dietro troppo olio.

In padella ora hai l’olio rimasto, aggiungi una mestolata di acqua di cottura della pasta e pepa in abbondanza.

Scola la pasta tre minuti prima del tempo indicato sulla confezione e concludi in padella la cottura, bagnando con l’acqua di cottura.
Poi spegni la fiamma ed aggiungi le zucchine.

Mescola bene ed attendi un minuto scarso.
A quel punto puoi versare pasta e zucchine nella ciotola con le uova.
Mescola velocissimamente per fare sciogliere la crema di uova.

Prepara i piatti, se vuoi spolvera col pepe, ed ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Ciao e buon appetito!

Un pensiero su “Pasta alla Nuntereggae Più (con zucchine, uova e pecorino).

  1. Pingback: Spaghetti alla Nuntereggae Più 2: Il Ritorno. – I love food more than people.

I commenti sono chiusi.