Zuppa di cozze di Nonno Vanni.

Pronti per la lezione di alta cucina di oggi?

tumblr_mabwq7sqcu1qcoghfo1_400

Saluti e baci.

Nonostante il pane, le cozze e i pomodori, neppure questo piatto ti sfamerà del tutto. Temo dovrai inventarti qualcosa, tipo cucinare l’impepata di cozze come antipasto, come ho fatto io.

Eh no, non fidarti di quello che leggerai in giro: un chilo di cozze, pur con la zuppa, non riempirà la pancia di 4 persone.

jeeg06

Solite reazioni scaturite dalla lettura di blog di cucina.

Siccome vivo in campagna, in solitarissima e senza macchina, riesco a recarmi in pescheria giusto quando devo esercitare il mio diritto di andare alla banca ed alla posta. Quindi dedicherò il piatto di oggi a quel dolce vecchietto che fu il Vanni, anche lui con i miei stessi problemi.
E, mi raccomando, stasera tutti a cucinare in pigiama.

Vanni.jpg

Se si tratta di un pigiama blu, ancora meglio.

Per preparare la zuppa di cozze di Nonno Vanni, per due persone che probabilmente rimarranno affamate, hai bisogno di:

– 1 kg di cozze;
– circa un chilo di pomodori;
– prezzemolo, uno spicchio d’aglio, un cucchiaio d’olio, peperoncino;
– pane per fare i crostini (ed un altro cucchiaio d’olio ed un altro spicchio d’aglio per condirlo).

Parentesi dei pomodori: questa volta non dobbiamo usarli nella loro interezza. La zuppa non deve avere molto liquido, né i semini. Quindi questa volta sceglili con cura: che siano sodi, ma non troppo duri che poi sono acerbi. Sicuramente scarta quelli mollicci. 

Go, go, go!

Cosa dobbiamo fare?
Lavarli e tagliarli a spicchi:

tumblr_p5r7cfm1w91r0awsqo1_1280
Da ogni spicchio, con l’aiuto del coltello, devi togliere tutto quello che è molle e con i semi. Quindi partendo da questo:

tumblr_p5r7cfm1w91r0awsqo2_1280

devi arrivare a questo:

tumblr_p5r7cfm1w91r0awsqo3_1280

La polpa ottenuta però non buttarla: a parte che è un peccato, può servirti nel caso la zuppa venisse troppo poco liquida (e comunque puoi usarla per preparare delle bruschette).

tumblr_p5r7cfm1w91r0awsqo5_1280

La polpa.

Una volta che hai ottenuto solo l’esterno dei pomodori, tagliali a pezzetti.

tumblr_p5r7cfm1w91r0awsqo4_1280

Quello che useremo per il sugo.

Adesso occupati del pane.
Taglialo a fette ed esegui lo stesso procedimento che ti ho insegnato qui.

Trita anche il prezzemolo.

Infine dobbiamo aprire le cozze. In una pentola di cui possiedi il coperchio adagia le cozze, senza aggiungere grassi. Chiudi col coperchio e fai cuocere a fiamma media, fino a che non si saranno aperte.

tumblr_p5r7cfm1w91r0awsqo6_1280

Non buttare l’acquetta che si sarà formata, la useremo più tardi.
Stacca una parte di guscio da ogni cozza.

tumblr_p5r7cfm1w91r0awsqo8_1280

Ok. Hai ora tutti i componenti per formare la zuppa. Ricapitoliamo? Cozze cotte, pomodori tagliati a pezzetti, pane caldo.

In una pentola parecchio grande fai soffriggere, in un cucchiaio d’olio, un po’ di peperoncino ed uno spicchio d’aglio tritato.
Dopo qualche minuto aggiungi i pomodori e fai cuocere per una decina di minuti a fiamma medio alta.

tumblr_p5r7cfm1w91r0awsqo7_1280

Verso fine cottura spappola i pomodori con l’aiuto di un cucchiaio di legno se, come me, ti sei dimenticata di spezzettarli da crudi.

tumblr_p5r7cfm1w91r0awsqo9_1280

Verso fine cottura.

Trascorso questo tempo, versa dentro l’acqua delle cozze.

tumblr_p5r7cfm1w91r0awsqo10_1280

Dovresti essere a questo punto:

tumblr_p5r7a1kx6r1r0awsqo1_1280

Ora aggiungi anche le cozze con il loro mezzo guscio.

tumblr_p5r7a1kx6r1r0awsqo2_1280

Mescola bene e fai cuocere per qualche altro minuto (4-5 massimo), sempre a fiamma medio alta. Se il sugo dovesse essere un po’ troppo secco, puoi anche aggiungere del liquido di pomodoro che hai tenuto da parte (quello che hai ottenuto togliendo semi e polpa, insomma). Difficilmente accadrà, ma non si sa mai.

Alla fine avrai raggiunto un risultato simile:

tumblr_p5r7a1kx6r1r0awsqo3_1280

Direttamente sui piatti metti del prezzemolo tritato. Accompagna tutto con il pane.
Ecco l’aspetto finale:

tumblr_p5r7a1kx6r1r0awsqo4_1280

Siediti e goditi la tua zuppa di cozze di Nonno Vanni.

Ciao e buon appetito!

Un pensiero su “Zuppa di cozze di Nonno Vanni.

  1. Pingback: Impepata di cozze + pane per fare i crostini (da preparare al forno). – La cucina e le bestemmie di Pizzakaiju

I commenti sono chiusi.