Ragù baby.

Anche oggi ci vorrà del tempo. E ti dirò di più: nonostante questo sia un ragù baby, da una sola ora di cottura, se riesci a farlo la mattina per la sera o il giorno prima per il giorno dopo, MEGLIO.
Perché il riposo fa bene ai ragù, persino a quelli baby.

Ma se non hai tempo, fa niente, eh. Sarà buonissimo lo stesso.

23376308_1195677800576340_2784057860891616572_n

Un altro casalingo perfetto.

La questione è che per quanto il ragù depositato sia ottimo, non sempre ho voglia di ingrassare. Ed era quindi giunto il tempo di crearne una versione accorciata, semplice ma altrettanto spaziale.

Go, go, go!

tumblr_oyp8w5ilto1ut1d6co3_r2_540

Niente panico, vedrai che sarà semplicissimo.

Per preparare delle ragù baby, per due persone, hai bisogno di:

  • Tagliatelle per due persone. Che puoi cucinare seguendo le istruzioni che ti ho già dato: clicca qui. O comunque 200 grammi di pasta;
  • Macinato di vitello e di maiale, per un peso complessivo di 500 grammi. Io ho usato 350 di macinato di vitello e 150 di maiale;
  • 150 ml di vino rosso;
  • 500 grammi di passata di pomodoro=
  • una carota, una costina di sedano ed una mezza cipolla per il soffritto;
  • 20 grammi d’olio;
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato;
  • sale;
  • acqua, se occorre.

Vuoi preparare le tagliatelle? Ed allora comincia da quelle.
Ecco le mie:

tumblr_ozi0eokxwk1r0awsqo6_1280

Erano mesi che non mi venivano così bene.

Ora lasciale riposare, ben coperte da un panno, e prepariamo il soffritto.
È una roba che creo non molto spesso, il soffritto, quindi parliamone. Non devi fare come al tuo solito, che triti la roba grossolanamente e ti rimangono i pezzi di carota giganti.

Prima di tutto lava il sedano e la carota. Poi prendi il pelapatate e togli le superfici di entrambi. Così:

tumblr_ozi0eokxwk1r0awsqo1_1280

Ora siediti e comincia a tritare tutto. Prima col coltello e poi con la mezzaluna. Il risultato che devi ottenere è questo, circa:

tumblr_ozi0eokxwk1r0awsqo2_1280

In realtà ho tagliato ancora per un po’, erano più piccoli ancora.

Ovviamente col mixer fai prima e ti consiglio di comprarlo al più presto.

In una pentola piuttosto grande, di cui possiedi il coperchio, scalda due cucchiai d’olio e poi aggiungi il soffritto. Fai cuocere per circa 5 minuti a fiamma medio bassa.

Caccia poi dentro la carne.

Fai rosolare bene, deve cambiare colore completamente.
Versa ora il vino. alza un pochino la fiamma, e fai evaporare.

Quando non senti più l’odore del vino, la passata e un filo d’acqua con il quale avrai sciacquato i residui di sugo dal barattolo. Non fare lo sprecone.

Appena inizia a sobbollire sposta la pentola nella fiamma più piccola che hai ed abbassa il fuoco al minimo. Aggiungi il sale e fai cuocere per un’ora, semicoperto (metti cioè un cucchiaio sopra la pentola e sopra appoggiaci il coperchio).
Se si dovesse asciugare troppo, aggiungi un po’ d’acqua del rubinetto.

Dopo un’ora togli completamente il coperchio, fai restringere e poi spegni.

Cuoci le tagliatelle, mettile di una ciotola e condiscile con abbondante ragù (potrebbe avanzare).
Prepara le porzioni, spolverizza con abbondante parmigiano ed ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Ciao e buon appetito!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...