Bocconcini di pollo in padella.

Negli ultimi giorni non è andata benissimo.
Ogni volta che ho preparato la cena, il giudizio è stato il seguente:

giphy

Bella merda.

È stata colpa mia? Giusto perché ho dato retta ad un paio di blogghine sconosciute, perché volevo provare il brivido della sperimentazione (umana e culinaria). Inutile dire che le insidie sono state le solite: ingredienti a caso, tempi e metodi di cottura inesistenti, descrizioni di impasti molto fantasiose.
L’internet è pieno di pseudocuochi malefici.

tumblr_p2aifa7fkm1qcxzu2o3_540

Per colpa loro.

Ieri sera è stata l’ennesima tragedia, ma per fortuna avevo un piano B. Mi serviva del pollo, il macellaio me ne ha dato i soliti seicento chili, quindi ho improvvisato una spadellata.
È una roba superfacile, non si può sbagliare ed in realtà la cucino spessissimo. Solo che non ho mai messo la ricetta, non so bene perché.

tenor

Sì, quando l’ho scoperto mi sono insultata da sola.

Forse perché sarebbe come mettere quella della pasta in bianco? Ma, in fin dei conti, la pasta in bianco non è cibo degli dei?

Quindi partiamo con la ricetta dei bocconcini di pollo in padella.
Go, go, go!

Per preparare dei bocconcini di pollo in padella, per due persone, hai bisogno di:

  • 1 chilo di petto di pollo;
  • 2 cucchiai d’olio;
  • qualche rametto di rosmarino, qualche foglia di salvia;
  • una cipolla bianca;
  • sale, pepe bianco (o nero, fa lo stesso).

Taglia il petto di pollo a dadini. O fattelo tagliare dal macellaio, ancora meglio.

tumblr_p3h1varb6s1r0awsqo2_1280

Questo è mezzo chilo.

Trita la cipolla.
Raccogli le varie spezie, che poi partiamo.

tumblr_p3h1varb6s1r0awsqo3_1280

Trova l’intruso.

In una padella piuttosto capiente fai scaldare due cucchiai d’olio. Appena sono caldi, soffriggi a fiamma bassa la cipolla.

tumblr_p3h1varb6s1r0awsqo4_1280

Una volta che la cipolla ha cambiato colore, aggiungi il rosmarino ed anche la salvia (la mia è essiccata, per questo non la vedi in foto).
Fai soffriggere un altro minuto, poi caccia dentro anche il pollo.

Alza la fiamma in medio-alta e fai cuocere per almeno dieci minuti.

tumblr_p3h1varb6s1r0awsqo5_1280

I tempi di cottura sono molto indicativi, dipende quale risultato finale vuoi ottenere. Se vuoi il pollo esternamente più colorato rispetto alla foto qui sopra, dovrai ovviamente continuare.
Solo a fine cottura aggiungi un po’ di pepe bianco e del sale.

Tutto qui, il piatto è finito. Puoi mangiarlo da solo o, ancora meglio, con un contorno qualsiasi. Dieci minuti di lavoro per un piatto buonissimo. 
Ogni tanto bisogna pur mettere delle ricette salvavita.

Ecco ciò che ho combinato. Il piatto forte di quella sera, in realtà, era un’orrenda spinacina casalinga. Sia lodato il macellaio ed i suoi petti di pollo mastodontici:

tumblr_p3h1varb6s1r0awsqo6_1280

Tanta tristezza.

Ciao e buon appetito!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...