Cotolette al forno.

Pronta per un’altra allegra serata in cucina?

28684901_10213212725446891_7799517091216609832_n

Mi raccomando, metti il grembiule che poi ti sporchi.

Prima di iniziare, però, piccolo spazio pubblicità: sono su Twitter e chi volesse seguirmi di là troverà parecchie stronzate durante la giornata.
Sì, ho la pagina Fb ma non è un mezzo che mi piace molto. Ogni volta che leggo un commento, di chiunque, reagisco malissimo e la mia testa esplode.

tumblr_p1nitt7md51s1v3r1o2_540

Autoritratto

Su Twitter funziono meglio, quindi ci si becca di là. Cercami come Alice Pizzakaiju.

Pensiamo alla cena, che è meglio.
Forse ricorderai le cotolette alla bolognese, cucinate quest’estate. Oggi ne prepariamo delle altre, al forno. Senza burro, ma con tanto olio.

Go, go, go! prima che la fame prenda il sopravvento facendoti scagliare sulla prima cosa a portata di mano.

tumblr_ofzneu2tem1rojphdo1_1280

Tipo così.

Per preparare delle cotolette al forno, per due persone, hai bisogno di:

  • 600 grammi di fettine di vitello;
  • 250 grammi di pangrattato;
  • 100 grammi di pecorino grattato a polvere;
  • olio, sale, prezzemolo, uno spicchio d’aglio;
  • erba cipollina o la parte verde di un paio di cipollotti;
  • la buccia di un paio di limoni.

Partiamo dalla panatura, di cui ti ho dato una porzione piuttosto abbondante.

Trita del prezzemolo, uno spicchio d’aglio (levandogli l’anima se è verde) e un po’ di erba cipollina. Come ormai sai, nel cilento l’erba cipollina non esiste, io ormai mi adatto usando i ciuffi del cipollotto, che hanno un sapore molto simile.

Gratta anche il pecorino.

In una terrina piuttosto capiente versa il pangrattato.

tumblr_p5f0h4hh761r0awsqo1_1280

Aggiungici il pecorino.

tumblr_p5f0h4hh761r0awsqo2_1280

Mescola bene con le mani, poi caccia dentro prezzemolo, erba cipollina ed aglio.

tumblr_p5f0h4hh761r0awsqo3_1280

Puoi anche tritare tutto insieme in un mixer, se li vuoi più fini.

Mescola di nuovo tutto con le mani.

tumblr_p5f0h4hh761r0awsqo4_1280

Adesso prendi una teglia da forno e rivestila di carta da forno, leggermente oliata.

tumblr_p5f0h4hh761r0awsqo5_1280

Carne meravigliosa acquistata da Franco Romano, se passi da Palinuro sai dove servirti.

Prepariamo le cotolette, una per volta.
Metti dell’olio in un bicchiere ed ungi un lato della cotoletta, usando un pennello Cinghiale.

tumblr_p5f0h4hh761r0awsqo6_1280

Adagia sul pangrattato la parte oliata della carne e spennella anche l’altro lato.

tumblr_p5f0h4hh761r0awsqo7_1280

Ora impana tutto con le mani e, a lavoro concluso, adagia la carne sulla carta da forno.

tumblr_p5f0h4hh761r0awsqo8_1280

Ripeti l’operazione per tutte le fettine di carne.

Nel frattempo accendi il forno: 180 gradi, modalità statica.

tumblr_p5f0h4hh761r0awsqo9_1280

Cospargi con un filo d’olio la carne:

tumblr_p5f0h4hh761r0awsqo10_1280

Cospargi con dell’altro pangrattato, senza esagerare, poi versa un altro filo d’olio su ogni cotoletta.

Infine sala leggermente. Ricordati che c’è il pecorino, quindi non esagerare.

tumblr_p5f0x033p01r0awsqo2_1280

Adesso inforna: 180 gradi per circa 15 minuti. Se vuoi puoi anche cuocerle leggermente di più, se le vuoi un po’ più colorate sulla superficie.
Le mie erano così:

tumblr_p5f0x033p01r0awsqo3_1280

Cospargi ogni fettina di carne con la buccia grattugiata di un limone: ci sta da dio.

tumblr_p5f0x033p01r0awsqo4_1280

Finito! Impiatta come si deve e, soprattutto, mangia.

tumblr_p5f0x033p01r0awsqo6_1280

Ciao e buon appetito!

tumblr_o2icefz4fa1qkh5k8o1_r1_500

Sei ancora qui??

Un pensiero su “Cotolette al forno.

  1. Pingback: Porchetta cotolettata al forno. – La cucina e le bestemmie di Pizzakaiju

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...