Zuppa di lenticchie al pomodoro.

Anche oggi non incontrerai grosse difficoltà nel preparare la cena. Niente roba da chef stellati, quelli che fan saltare il cibo su settecentoventitré padelle mentre sorridono alla telecamera.

tumblr_p29y0csfjg1w8hpj6o1_1280

Difficoltà in cucina.

Oggi ti presento l’ennesima versione di zuppa di lenticchie. Uno di quei piatti caldissimi, che quando hai finito la tua ciotola ti ritrovi in maglietta, dal caldo che ti mette.
Che qui si gela ancora, nonostante domani sia ufficialmente primavera.

tumblr_odmtkg3v6c1sa11jco1_540

Che fame.

Iniziamo.
Go, go, go! 

Per preparare una zuppa di lenticchie al pomodoro, per due persone, hai bisogno di:

  • 250 grammi di lenticchie secche;
  • 2 spicchi d’aglio, una costa di sedano (se le hai, anche le foglie);
  • sale, peperoncino;
  • un barattolo di pelati (consiglio sempre Mutti e non perché mi pagano);
  • 4 cucchiai d’olio complessivi;
  • pane da crostinare (quindi ti serve un altro cucchiaio d’olio ed un altro spicchio d’aglio).

Metti una pentola d’acqua a bollire.
Rovescia il contenuto del tuo barattolo di pelati in una ciotola e frullalo con il mixerino ad immersione.

tumblr_p5vo1esven1r0awsqo2_1280

Naturalmente, se vuoi, puoi anche usare la passata.

Se, come sta accadendo a me, ti sta capitando dell’aglio orrendo, estirpagli l’anima.
Dovresti ormai sapere come: taglia gli spicchi d’aglio in due parti e leva quella roba verde/gialla che si trova al centro.

tumblr_p5vo1esven1r0awsqo1_1280

Trita ora gli spicchi.
In una pentola caccia dentro due cucchiai d’olio e fai soffriggere l’aglio.

tumblr_p5vo1esven1r0awsqo3_1280

Nel frattempo lava e pulisci il sedano: con un pelapatate togli la parte esterna più fibrosa, poi riducilo a pezzetti. Butta pure lui in pentola.

tumblr_p5vo1esven1r0awsqo4_1280

Appena l’aglio sarà colorato (ma attenzione a non bruciarlo) rovescia dentro il pomodoro frullato e le foglie di sedano.

tumblr_p5vo1esven1r0awsqo5_1280

Mescola bene, aspetta che il pomodoro sia un po’ caldino e puoi finalmente aggiungere le lenticchie.

tumblr_p5vo1esven1r0awsqo6_1280

Le lenticchie, generalmente, non hanno bisogno di ammollo. Controlla bene sulla confezione anche per i tempi di cottura. Le mie hanno impiegato circa 35 minuti, nonostante sulla scatola ci fosse scritto 25. Quindi tienine conto ma assaggia sempre.

Copri le lenticchie con dell’acqua (non abbondantissima, la zuppa finale non deve risultare troppo brodosa).

tumblr_p5vo1esven1r0awsqo7_1280

Sala un po’ e poi metti il coperchio a metà. Abbassa la fiamma: deve essere sufficiente a fare sobbollire il tutto, non deve essere alta.

tumblr_p5vo1esven1r0awsqo8_1280

Cucchiai di legno vetusti.

Mescola ogni tanto e se l’acqua dovesse evaporare troppo, aggiungine ancora.

Mentre attendi la zuppa hai tutto il tempo del mondo per crostinare il pane (il cui procedimento trovi qui, ma che ti ripeto brevemente): taglialo a fette, infornalo a 200 gradi per circa dieci minuti. Quando è bello colorato fallo uscire dal forno, strofina ogni fetta con dell’aglio ed infine irrora con un filo d’olio.
Facile facile, ormai dovresti essere una professionista.

Torniamo alla zuppa: assaggia dopo 25 minuti e se occorre aggiungi un po’ di sale e prosegui la cottura.
Quali che siano i tempi, quando le lenticchie sono pronte spegni la fiamma e fai riposare, col coperchio, per qualche minuto.

La consistenza devi deciderla tu, ma a me non piace troppo brodosa. Ecco la mia pentola, alla fine:

tumblr_p5vo1esven1r0awsqo10_1280

Adesso dobbiamo formare le scodelle.
A me non piace, ma se a te sì puoi adagiare una fetta di pane sul fondo:

tumblr_p5vnmacgfr1r0awsqo2_1280

Sempre se lo vuoi, cospargi la fetta di pane di peperoncino.
Detto questo, caccia dentro la zuppa.

Sopra metti abbondante peperoncino (almeno nel mio caso) e un cucchiaio d’olio.
Ecco qui la bellezza:

tumblr_p5vnmacgfr1r0awsqo1_1280

Calda, pomodorosa, piccante, spettacolare.

tumblr_n7v69fqljq1qc8jh0o2_250

E voglio ben sperare!

Ciao e buon appetito!

Un pensiero su “Zuppa di lenticchie al pomodoro.

  1. Pingback: Pesto di pistacchi – La cucina e le bestemmie di Pizzakaiju

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...