Tagliolini al limone

Tanti anni che scasso le palle con la pasta all’uovo e non avevo mai cucinato i tagliolini.

tumblr_p7ffgepj9q1rtzvrno1_r1_540

Non mi chiamo Sandy, però c’hai ragione.

Un po’ perché le tagliatelle danno più soddisfazione, un po’ perché temevo di non essere capace di cuocerli al dente.
E invece, tanto per cambiare, la mia paura di non saper fare un cazzo è sempre esagerata.
Sia chiaro: non c’è alcun tutorial decente. Alla fine la pasta all’uovo già l’hai imparata e se hai comprato la macchina della pasta come ti ho consigliato più di un anno fa, dovresti avere l’attrezzo che taglia la tua sfoglia in tagliolini. Se non l’hai fatto mi spiace per te, non deve essere facile sbavare davanti alle foto del Kaiju e non poterle riprodurre con le tue manine di merda.

tumblr_p7ffgepj9q1rtzvrno2_r1_540

Risposta: perché nessuno ascolta i consigli di Pizzakaiju. Mai.

Stiamo per mangiarci dei tagliolini al limone. E quando dico al limone, intendo al limone: nessuna aggiunta superflua e soprattutto nessuna panna.

Go, go, go! 

Per preparare dei tagliolini al limone, per due persone, hai bisogno di:

  • Tagliolini per due persone. Quindi 2 uova (a temperatura ambiente) + 200 grammi di farina 00. Il procedimento per la sfoglia all’uovo è qui, come sempre;
  • 60 grammi di burro. Consiglio sempre di prepararlo in casa, con questo procedimento qui;
  • la buccia di due limoni belli grandi. Se trovi quelli di Sorrento sono perfetti;
  • il succo di un limone bello grande. Io uso regolarmente 150 grammi di succo di limone, ma si trattava di limoni di Sorrento. Se usi i limoni piccoli potrebbe essere molto più concentrato e quindi più forte, quindi questa quantità è molto indicativa. Ma molto, eh;
  • foglie di menta per decorare i piatti + una decina di foglie da mettere in padella;
  • abbondante pepe.

Ti ricordo che l’impasto per i tagliolini necessita di un’ora di riposo. Quindi preparalo per tempo.
Poi fai come già ti ho insegnato e crea la magia.

Metti l’acqua della pasta a bollire, insieme a due cucchiai d’olio per aiutare la pasta a non attaccarsi. Appena bolle ricordati di salarla.

Lava bene i limoni e poi, con l’aiuto di un pelapatate, taglia tutta la buccia. Cerca di prendere meno parte bianca che puoi, perché è amarognola.

tumblr_p86wzie0qo1r0awsqo1_1280

Taglia a pezzi grandi la buccia e mettila nel mixer.
Riducila in polvere.

tumblr_p86wzie0qo1r0awsqo2_1280

Spremi il succo dei limoni.

Prendi le foglie di menta e spezzettale con le mani.

Abbiamo tutti i componenti pronti, ma prima di iniziare aspettiamo che l’acqua stia quasi per bollire: per preparare il condimento ci vorranno 5 minuti scarsi, quindi tanto vale aspettare.

Quando l’acqua è quasi pronta, metti 60 grammi di burro in una padella.

Fai sciogliere a fiamma bassa, poi caccia dentro tutta la buccia dei limoni che hai grattugiato e le foglie di menta.

Fai andare, sempre a fiamma bassa, per un paio di minuti, girando spesso. Versa più della metà del succo di limone in padella, continuando a fare cuocere a fiamma bassa per altri tre minuti.

Se sei in vena di pepe, questo è il momento di aggiungerne un po’. Lo metteremo anche sui piatti, ma qui si unirà al limone in maniera più decisa e lo esalterà.

Trascorso questo tempo, continua a fare cuocere limone e burro, ma caccia anche i tagliolini nell’acqua. Conta fino 20 e i tagliolini sono già pronti (e quando dico 20, intendo proprio 20), ma mentre conti dividili bene con un forchettone o una pinza: non preoccuparti se l’acqua non fosse più a bollore, l’acqua quasi bollente basta ed avanza per cuocere la pasta all’uova.

Caccia i tagliolini in padella, senza scolarli in maniera perfetta: un po’ d’acqua male non fa. 

Alza leggermente la fiamma, aggiungi il resto del succo di limone e, se lo desideri, altra menta e pepe. Gira i tagliolini con una pinza, se occorre bagna con l’acqua di cottura della pasta. Fai amalgamare bene il condimento con la pasta per un minuto scarso (il tempo che serve per far assorbire alla pasta il limone e far scattare unpo’ di cremosità).

Siamo pronti.

Prepara le porzioni e spolvera i piatti con abbondante pepe e decora con qualche fogliolina di menta.
Ecco cosa dovresti avere davanti:

Ciao e buon appetito!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...