Vellutata di asparagi

Ad un certo punto è finita la bombola del gas, gli asparagi sono rimasti a mollo per 40 minuti ed io lì, in attesa.

tumblr_p97fqjppca1vct3zyo1_1280

Diventando anche verde per la fame.

Tutto questo per dirti che quindi non potrò darti dei tempi di cottura precisi come è mia abitudine, perché attendendo l’arrivo del BombolaMan i miei asparagi si sono comunque cotti riposando nell’acqua bollente.
Però niente paura, che la ricetta è facilissima e quindi non ci saranno problemi.
Armati di coltello che cominciamo.

tumblr_p9cuoqegag1s1v3r1o2_540

Go, go, go!

Per preparare una vellutata di asparagi, per due persone, hai bisogno di:

  • un chilo di asparagi;
  • mezza cipolla bianca;
  • 2 cucchiai d’olio;
  • sale, pepe.

Non mi stancherò mai di ripeterlo: il brodo vegetale non occorre durante la preparazione delle vellutate. Non insaporisce, semmai copre. Ha più senso inserire i sapori che si vogliono sentire in sottofondo. In questo caso abbiamo la cipolla, l’olio ed il pepe e sono più che sufficienti.
Anche l’abitudine di inserire le patate per ottenere una consistenza più corposa è, secondo me, un’abitudine dimenticabile: la patata ha un gusto e coprirebbe le verdure più delicate (come l’asparago). L’asparago poi ha i gambi, belli tosti: pulendolo quindi il minimo indispensabile otterrai parte di verdura che ha un gusto senz’altro flebile, ma che fa massa. Quindi questa vellutata sarà corposa, non liquida, senza bisogno di patate.

Innanzitutto ciao, questi sono gli asparagi:

tumblr_p990k69jz21r0awsqo1_1280

Metti una pentola d’acqua a bollire e, mentre attendiamo che diventi calda, occupiamoci della verdura.

Ho già scritto un tutorial dettagliato per pulire ogni tipo di asparago con tutti i metodi possibili e lo trovi qui.
In questo caso il nostro lavoro sarà minimo, poiché ci interessa poco di levare la parte dura. Limitati a tagliare la parte bianca-violetta del gambo, quella finale.

Taglia poi a pezzetti l’asparago, dividendo le punte dai gambi:

tumblr_p990k69jz21r0awsqo2_1280

Se l’acqua è pronta possiamo cominciare.
Trita mezza cipolla e mettila in una pentola piuttosto capiente, insieme ad un paio di cucchiai d’olio. Caccia dentro anche i gambi degli asparagi.

tumblr_p990k69jz21r0awsqo3_1280

Ricopri con l’acqua calda.

tumblr_p990k69jz21r0awsqo4_1280

Fai cuocere con una fiamma sufficiente a far sobbollire fino a quando gli asparagi saranno morbidi e quindi frullabili con il mixerino ad immersione. Come ti ho detto, non ho dei tempi precisi di cottura, ma credo che 25-30 minuti siano un’indicazione accurata.
Appena riesci, quindi, trita tutto.

Adesso aggiungi il sale ed il pepe.

tumblr_p990k69jz21r0awsqo5_1280

Mescola bene. Come puoi vedere, la consistenza è piuttosto corposa:

tumblr_p990k69jz21r0awsqo6_1280

Se sono rimasti dei pezzi di asparago non tritati benissimo, ripassa con il mixer. Solo a questo punto aggiungi le punte (magari lasciandone qualcuna per decorare i piatti, se devi scattare una fotografia) e continua la cottura per altri 5 minuti, a fiamma bassa.

tumblr_p990k69jz21r0awsqo7_1280

In questa fase decidi la consistenza. Se la vuoi più liquida, aggiungi altra acqua calda. Ricordati però di assaggiare e di aggiustare di sale e di pepe.

Prepara i piatti e decora con le punte di asparagi che hai lasciato fuori.
Ed ecco qui cosa dovresti avere davanti a te, se sono riuscita a spiegarmi:

tumblr_p990k69jz21r0awsqo8_1280

Ciao e buon appetito!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...