Spadellata di patate e verdure varie.

Che faccio palestra ormai lo sanno pure i sassi e pure che ho sempre mangiato un po’ a caso. Mi sono fisicata strafogandomi di Mars e derivati ed i miei pranzi sono sempre stati un miscuglio di cioccolata e schifezze varie.

Gnamme.

Però ultimamente un po’ la palestra è aumentata di brutto e i dolci non mi bastano proprio più per rimanere in vita, un po’ vorrei accelerare i risultati ed un po’ HO SEMPRE MALEDETTAMENTE FAME. Ma una fame che uno non ci vede più, una fame che sbraneresti un ippopotamo intero senza manco cucinarlo.

La fame di Ponyo non rende benissimo l’idea, però quel pezzo di prosciutto è più grosso di lei.

Mi sono trovata costretta a spostare le porcate prima dell’allenamento (che inizia all’alba) e a pranzo ho iniziato a cucinare. Cosa? Quello che c’è. Gli ingredienti di scarto, per ora, la roba che c’è in freezer, gli alimenti che stanno nelle carte stagnole e nessuno si ricorda che esistono finché non fanno la muffa e vengono buttati via.

Quindi incomincio la rubrica di ricette che tanto ricette non sono. Se mangio qualcosa che vale la pena ripetere, ci si mette poco tempo a prepararla e sfama, ti passerò il segreto.
Perché ok il workout, ma la pappa mi sa che è più importante.

E poi ci credo tantissimo. Diventerò come lui.

Detto questo, oggi partiamo con una spadellata di patate e verdure varie che avevo in casa. Una roba che è pronta in mezzora, è buona e riempie la pancia. Per il pranzo principale della giornata (che per me è la cena) non basterebbe: ci vorrebbe qualcosa per accompagnarlo. Per pranzo è perfetto così, a patto che si abbiano un sacco di verdure da cacciarci dentro.

Già che ci siamo, ti do delle indicazioni base per cuocere le verdure usando una padella antiaderente, a fiamma medio alta e con pezzi non molto grandi. 
Il risultato che io tendo a cercare di ottenere sono verdure cotte ma ancora masticabili: non mi piacciono le pappette, i denti ce li ho e li vorrei usare.

A noi ci piace masticare.

Ecco i tempi, indicativi ma abbastanza fedeli, sulla cottura delle varie verdure.
Ricorda, per avere dei tempi simili ai miei le condizioni sono le seguenti: padella antiaderente, fiamma medio alta, niente coperchio. 
Se ti servono i tempi di altre verdure, chiedi e ti sarà dato.

Partiamo dalle patate: la loro cottura si aggira intorno ai 30 minuti e, in generale, sono quelle che hanno bisogno di più tempo.
Fagiolini: 30 minuti.
Peperoni: 20-25 minuti.
Zucca: 20 minuti se non la vuoi morbidissima, 25 se vuoi che si spappoli un po’.
Carote, zucchine: 10 minuti.
Cipolla: se ti piace mezza cruda, 10 minuti. Altrimenti 20. A rondelle grandi.
Broccoli: 20 minuti. 25 per farli molto spappolosi. In cime piccole, mi raccomando.
Fave e piselli: pochissimo. I piselli son pronti in 8 minuti scarsi, le fave anche in 3.
Carciofi: tanto. Anche 40 minuti. Ma di solito non avanzano mai, quindi credo che il problema non si ponga più di tanto.

Gif divertente per spezzare le righe sennò poi ti spaventi e non leggi più niente.

Per le verdure surgelate è diverso. Indifferentemente dal tipo di verdura scelta, una volta scongelate hanno un tempo di cottura davvero breve: intorno ai 10 minuti. 
Se riesci a scongelarle la sera prima devi metterle in un contenitore, posarlo in frigo ed in 24 ore son pronte. Altrimenti tirale fuori dal freezer e passale sotto l’acqua appena tiepida. In un paio di minuti si scongelano, ma ovviamente il risultato non è proprio identico (meglio lo scongelamento lungo).

Ora che abbiamo le basi possiamo partire col cucinamento.
Go, go, go!

Alfred Hitchcock Workout GIF

Eseguire questo esercizio tutti i giorni, può tonificare i muscoli delle orecchie.

Le dosi sono casuali. Puoi cambiarle come ti pare, così come le verdure.

Per preparare una spadellata di patate, per due persone, hai bisogno di:

  • 30 grammi d’olio;
  • 400 grammi di patate, minimo. Se fai solo patate, raddoppia. Peso calcolato dopo la pulizia;
  • 200 grammi di zucca. Peso sempre calcolato dopo la pulizia;
  • 200 grammi di piselli e 200 grammi di fagiolini, entrambi verdure surgelate fatte scongelare;
  • mezza cipolla rossa;
  • sale, pepe.

Dalle istruzioni che ti ho dato prima sai benissimo che si partirà dalla patata.
Quindi lava le patate, pelale e tagliale a tocchetti.

In una padella versa 40 grammi d’olio e, appena è bello caldo, caccia dentro le patate. Usa una fiamma medio alta.

Ogni tanto girale, ma nel frattempo occupati della zucca.
Taglia i filamenti e la buccia e riduci anche lei a tocchetti.
Dopo che le patate han cotto dieci minuti, puoi unire pure lei. Se la vuoi più morbida, uniscila dopo solo 5 minuti.

Continua a ricordarti di mescolare ogni tanto e se ti sembra che la fiamma sia troppo alta, sei libera di abbassarla un po’. L’importante è che il fuoco sia vivace, perché non dobbiamo ottenere un effetto di bollito.

In questo tempo di attesa taglia la cipolla a rondelle grandi.
Siccome le mie verdure erano surgelate (ma fatte scongelare) e a me le cipolle piacciono crude, quando le patate hanno raggiunto i 20 minuti di cottura ho unito gli ultimi ingredienti.
Nel caso la cipolla ti piacesse più cotta, tu non aspettare e mettila contemporaneamente alla zucca.

A questo punto aggiungi sale e pepe: non l’ho fatto prima perché non volevo che la zucca cacciasse fuori l’acqua, sputtanando il risultato.
Termina la cottura. Dall’ultima aggiunta di verdure ho cotto altre dieci minuti, girando ogni tanto.
Ecco l’aspetto a fine preparazione:

Prepara le porzioni ed ecco cosa potresti avere davanti (in realtà dipende dal tipo di verdure scelte).

Ciao e buon appetito!

3 pensieri su “Spadellata di patate e verdure varie.

  1. Pingback: Riso con verdure (+ chi ha paura della salmonella?) – La cucina e le bestemmie di Pizzakaiju

  2. Pingback: Penne con sugo verduroso | La cucina e le bestemmie di Pizzakaiju

  3. Pingback: Uova spadellate con le verdure | La cucina e le bestemmie di Pizzakaiju

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...