Pasta con carote.

Non sono io ad essere fissata, è che certi metodi di cottura peggiorano oggettivamente il cibo. La gente PENSA di detestare le verdure, in realtà quello che succede è che le fa bollire in abbondante acqua salata ed il buono rimane tutto là, nell’acqua.
Non contenti alcuni aggiungono direttamente il dado in padella (e a me viene un infarto solo a pensarci) e non iniziamo neppure a parlare delle verdure già tagliate e messe nei contenitori, che manco nelle previsioni fantascientifiche apocalittiche dell’Urania.

#filmedit from womb to tomb, sweetheart
Nono, sei tu che non sei capace a cucinare la verdura.

Anni che provo a spiegarlo in giro, anni che o mi si prende per il culo o non si prova.
E allora niente, continuate a mangiare monnezza, continuate a mettere la pancetta nelle zucchine così almeno le zucchine diventano buone.
Continuate, sai quanto è vasto il cazzo che me ne frega?

#the sound of music from movie gifs
Più o meno così.

Oggi quindi carote che prima vengono cotte al vapore e poi ripassate in padella.
Sì, è un procedimento più lungo e sì, sporcherai una pentola in più.
Ma per fare le cose bene ci vuole tempo, non per niente al fast food si mangia di merda.

Perché non farle in padella? Per nessuna ragione al mondo, sono buone pure in padella. Diverse, ma buone. E in padella le abbiamo già fatte qui.

Go, go, go!

Image from mauvais gout (sometimes)
In cucina.

Per preparare una pasta con le carote, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di pasta corta;
  • 500 grammi di carote, peso calcolato dopo la pulizia (ma non ti stressare, pure 400 van bene);
  • uno scalogno;
  • sale, rosmarino, pepe.
  • qualche foglia di salvia o di menta (insomma, quel che hai a portata di mano).

Metti un dito d’acqua in una pentola e appoggiaci dentro il cestello del vapore. L’acqua non deve superare il cestello, mi raccomando.
Chiudi col coperchio, porta a bollore e intanto pulisci le carote.
Le raschi con un pelapatate e le tagli a rondelle o a pezzetti.

Appena l’acqua bolle, le cacci nel cestello. Chiudi col coperchio, abbassi la fiamma al minimo e sposti la pentola nella fiamma più bassa.

Ci vorranno circa 20 minuti. Nel frattempo metti l’acqua della pasta a bollire.

Appena le carote sono pronte, in padella versa 20 grammi d’olio e fai soffriggere uno scalogno tritato.
Dopo qualche minuto aggiungi le carote a cui metti il sale, del rosmarino secco e del pepe.

Fai saltare per due minuti, il tempo di fare insaporire le carote. Poi spegni ed attendi la pasta. Aggiungi salvia, menta o quel che hai.

Mescola pure lei in padella (non serve concludere la cottura là dentro).
Prepara i piatti e basta, ci siamo.

Ciao e buon appetito!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...