Spaghettoni cacio e uova

Ieri c’è stato il festival delle primizie a KaijuLand, in Animal Crossing.
Mentre tutti si sono divertiti, mangiando, applaudendo e ballando, io ho passato il pomeriggio a pescare per quell’uccello di merda.

#animal crossing from ❗
Le diapositive di ieri.

Mi serviva una sogliola e pescavo solo orate.
Poi avevo bisogno di un’orata e pescavo solo sgombri.
Quando necessitavo degli sgombri ormai le bestemmie non si contavano più e solo il mio autismo acuto mi ha impedito di spegnere la nintendo e sfanculare tutti gli animali dell’isola.

Soprattutto lui.

Tom Nook si è guardato bene dal partecipare ed è rimasto in ufficio tutto il giorno, Blatero ha trascorso il pomeriggio a dormire e manco la sera si è degnato di farci compagnia.
Ed io un po’ li invidiavo. Io lì, con la canna da pesca in mano, ad ascoltare il suono dei pesci che abboccavano (perché c’è un suono specifico, eh, sappilo).
Ninì ha cucinato tutto il giorno, ha preparato non so bene quanti piatti speciali e mi ha pure aiutato a trovare alcuni ingredienti che io avrei dovuto coltivare ma mi conosci: fancazzista nella vita reale, fancazzista nella mia doppia vita.
Comunque ce l’abbiamo fatta: 4 pietanze stellate, tutti con la pancia piena ed il mio amico Pinguino è ancora lì che si commuove per quanto ha mangiato bene.

La torta di zucca preparata ieri.

Perché ti racconto tutto questo?
Per nessuna ragione al mondo, è che ho già un’altra ricetta e non ho mica fatto un cazzo, da ieri. Solo questo.
Oggi ti propongo degli spaghettoni cacio e uova che nulla hanno a che vedere con questa ricetta qui, dove la sugna regna sovrana.
Questa è una via di mezzo tra la cacio e pepe e la carbonara, facile da preparare e pure veloce.

Go, go, go!

Image from Horror/Sci-fi Fan
Comincia lo show.

Per preparare degli spaghettoni cacio e uova, per due persone, hai bisogno di:

  • 200 grammi di spaghettoni;
  • 1 uovo intero + 2 tuorli;
  • 80 grammi di pecorino;
  • pepe.

Metti l’acqua della pasta a bollire.
Mentre attendi le bolle grattugia a polvere il pecorino.

Rompi le uova e mettile in una ciotola, insieme ad un po’ di pepe.

Sbattile finché si saranno ben amalgamate, poi aggiungi il formaggio.
Mescola ancora ed otterrai una crema densa.

L’acqua bolle? Ottimo, cala gli spaghetti e partiamo.
In pentola metti del pepe nero. io ne ho usato circa un grammo, forse due.

Accendi una fiamma media e fai tostare per un minuto.
Sentirai odore di pepe spargersi per casa, a quel punto metti una mestolata di acqua della pasta.

Qui finiremo di cuocere gli spaghetti.
Tirali fuori 3 minuti prima del tempo indicato sulla confezione e cacciali in padella. Mescolali di continuo, bagna con la sua acqua e concludi la cottura.
Quando sono pronti assicurati che ci sia ancora del liquido in padella.

Abbassa la fiamma al minimo ed aggiungi la crema di pecorino.

Fiamma super bassa, mescola sempre con pinza e forchettone, pian piano si formerà una crema.

Questa mantecatura deve durare minimo un minuto, poi valuta: lo vuoi liquido? Spegni.
A me la crema piace densa, quindi proseguo la mantecatura a fiamma bassa fino all’attimo prima in cui l’uovo sta per cuocersi.

Prepara le porzioni e ricordati di portarti dietro tutta la cremina.

Ecco cosa dovresti avere davanti a te:

E la forchettata, perché è bella:

Ciao e buon appetito!