Trenette con calamari e crema di zucca piccante

Diciamo che è la versione invernale della ricetta con la crema di melone piccante con cui mi sono drogata per tutto agosto.
E se non l’hai mangiata forse è il caso di recuperarla e la trovi qui.

Dopo tanti anni di onorata carriera di mangiatrice di zucca, finalmente ho trovato questa qui piccola e devo dire che la differenza è ABISSALE. Non è che è buona, di più.
Quindi se riesci, per ogni ricetta usa quella che vedi nella foto e sarai contento
Go, go, go!

Per preparare le trenette con calamari e crema di zucca piccante hai bisogno di:

  • 180 grammi di trenette;
  • 400 grammi di zucca;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • prezzemolo;
  • 300 grammi di calamari;
  • peperoncini, sia secchi che freschi. Quanti? A tua discrezione, deve essere piccante;
  • 40 grammi d’olio complessivi.

Togli la buccia alla zucca e tagliala a dadini piccoli.
Mettila in padella insieme ad un po’ di acqua, poca roba, giusto un dito. Chiudi col coperchio, fiamma bassa, aggiungi un po’ di sale e fai andare finché sarà morbida. Ci vorranno circa 15 minuti

Scaduti i 15 minuti, puoi mettere l’acqua della pasta a bollire.

Metti poi la zucca in un contenitore per frullarlo. Sì, normalmente frulleremmo tutto in padella, ma la padella ci serve.
Parentesi padella: anche il materiale di cui sono fatte è importante. Come vedrai dalle foto, sto usando una padella antiaderente sia per fare la zucca che per il calamaro, questo perché non vogliamo che si attacchi sul fondo.
Ma vedrai anche che spadelleremo la pasta in una padella di alluminio, perché l’amido viene molto più in azione in quel tipo di materiale. Insomma, nulla è fatto mai a caso.

Torniamo alla zucca.
Nel boccale del mixer insieme a 10 grammi d’olio, del sale e del prezzemolo. Trita tutto.

Riversa la crema nella padella che userai per saltare anche la pasta, aggiungi dell’acqua se la crema fosse troppo densa, del sale se fosse troppo sciapa e passiamo ai calamari.

Taglia i calamari in pezzotti.
In padella versa 30 grammi d’olio e fai soffriggere del peperoncino tritato (fresco, secco, quello che hai) e 2 spicchi d’aglio interi.

Appena soffriggono bene puoi calare i calamari e la pasta nell’acqua.

I calamari hanno un tempo di cottura davvero breve, intorno ai 3 minuti scarsi. Fiamma media, gira spesso, aggiungi il sale e poi spegni e tieni in caldo.

Accendi la fiamma sotto la crema di zucca per scaldarla, prepara la pasta e tirala fuori 3 minuti prima del tempo indicato sulla confezione e cacciala in padella (non buttare la sua acqua).

Concludi la preparazione, bagnando con l’acqua e girando con le pinze.
Negli ultimi 30 secondi fai saltare pure i calamari che devi riversare in padella insieme a tutto il condimento (togli però l’aglio).

Prepara le porzioni e cospargi ogni piatto con prezzemolo.
Ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Ciao e buon appetito!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...