Fusilloni con tonno e ‘nduja

Momento, momento, momento, momento che forse ha smesso di piovere. Dopo appena due mesi di temporali continui che qui da noi significa avere umidità perenne nelle ossa, dita doloranti, piedi ghiacciati e una casa che inizia a pensare che sia una buona idea collezionare muffe.
Non piove da 6 ore e già ho potuto mettere via la giacca pesante.
Presuntuoso da parte mia, avventato persino, ma è già decisamente un altro clima.

Image from It´s Love, not reason, that is stronger than Death
Grazie, Cthulhu.

A parte questo, nulla è accaduto.
Quindi ti spoilero che i prossimi tre post saranno tre piatti di pasta veloci ed improvvisati, fatti per pranzo e fotografati quasi per culo.
Lavoro praticamente ZERO.
Che non guasta.

Go, go, go!

#blasphemousedit from No humans allowed.

Per preparare dei fusilloni con ‘nduja e tonno, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di fusilloni. Ovviamente mica per forza questo formato qui, è solo per darti un’idea;
  • 60 grammi di ‘nduja. So che la tentazione di metterne il doppio è alta, ma poi non sentiresti più il tonno;
  • 3 scatolette di tonno, quindi 150 grammi. Se ti senti cicciona puoi metterne 200, ma 150 bastano;
  • 100 grammi di passata di pomodoro;
  • prezzemolo tritato;
  • peperoncino frantumato da mettere sui piatti se il tuo palato esigesse più piccante;
  • 10 grammi d’olio;
  • una cipolla rossa (se trovi quella di tropea anche meglio, ma al momento non è stagione);
  • prezzemolo.

Ricetta velocissima, quindi metti l’acqua della pasta a bollire.

Apri le scatolette di tonno e scolale bene dall’olio. Ma non buttarlo: se è conservato in olio decente (di oliva o addirittura extravergine), lo usiamo per il soffritto

In padella metti 10 grammi d’olio (del tonno, se ne hai la possibilità) e fai soffriggere una cipolla rossa tritata in maniera grossolana.

Dopo circa 5 minuti, quando la cipolla sarà morbida, versa la passata di pomodoro. Pochissima, serve solo per colorare.
Aggiungi sale, fai cuocere per 10 minuti e se occorre (e sicuramente occorrerà) aggiungi un pochino d’acqua di cottura della pasta per allungare.

Esaurito questo tempo butta dentro la ‘nduja ed attendi che si sciolga.
Poi spegni la fiamma e butta dentro il tonno.

Mescola tutto ed attendi la pasta.

Scola la pasta giusto un minuto prima del tempo indicato sulla confezione e cacciala in padella per amalgamare tutto.
In questa fase aggiungi anche del prezzemolo tritato.

Prepara le porzioni, se sei in vena di avere la bocca a fuoco aggiungi del peperoncino e niente, davanti a te dovresti avere una roba del genere:

Ciao e buon appetito!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...