Pasta con gamberetti e maionese

Per gamberetti non intendo quei così piccolissimi e striminziti che se chiamassimo VERMI sarebbe più appropriato.

Tumblr: Image
Lo so che tutti state aspettando una ricetta coi vermi (che sono il cibo del FUTURO) e prima o poi vi accontenterò, ma quel giorno non sarà oggi.

No, ho preso dei gamberetti medi, quasi gamberoni, già sgusciati. Surgelati, sfusi e senza libretto di istruzione.
Ma non temere, che cuocerli è facilissimo e pure scongelarli è indolore perché sono piccoli, quindi ci vuole un cazzo.
Go, go, go!

#userstream from Daily TV and Film Gifs
Sì, queste introduzioni sono sempre più brevi e svogliate.

Per preparare una pasta con gamberetti e maionese, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di pasta corta;
  • 10 grammi d’olio;
  • uno spicchio d’aglio;
  • 30 grammi di maionese (ma libera di usarne di più).
  • 400 grammi di gamberetti, peso SURGELATO. 300 grammi per una pasta bastano e avanzano, sennò dopo ti rompi le palle.
  • prezzemolo.

Prendi i tuoi gamberi e li immergi in acqua fredda. FREDDA, non tiepida, FREDDA. Completamente immersi, li lasci lì una decina di minuti.
Poi cambi l’acqua (che ormai è ghiacciata) e ripeti l’operazione.
E poi di nuovo.
Diciamo che in 30 minuti massimo dovrebbero essere scongelati del tutto.

In teoria questo sistema è valido per scongelare qualsiasi cosa, ma va da sé che più il cibo è voluminoso e più ci vuole tempo.
E teoricamente puoi farlo anche con l’acqua che scorre, senza bacinella, ma sprecheresti un oceano di liquidi e secondo me non ne vale la pena.

Alla fine otterrai questo:

Cucinarli è velocissimo, quindi metti a bollire la pasta.

Quando stai per buttare in acqua la pasta, inizia con il condimento: 10 grammi d’olio ed uno spicchio d’aglio tritato.

Appena soffrigge bene puoi mettere dentro i gamberetti.
Fiamma bella alta, altrimenti li lessiamo perché rilasceranno un bordello di liquido.

Hanno bisogno di circa tre minuti di cottura, girali spesso e appena diventano belli bianchi e si arricciano puoi anche spegnere. Metti il sale.

Tira via la pasta un paio di minuti prima del tempo indicato sulla confezione e concludi la cottura in padella. Fallo per due ragioni: assorbirà tutto il sapore del pesce e si succhierà pure tutto il liquido.
Durante questa fase metti pure del prezzemolo tritato.

Prepara le porzioni e metti un cucchiaino di maionese in ogni piatto, mescolando tutto bene. Puoi metterne pure di più, liberissima, ma già con questa dose piccola è buonissima.

Cospargi pure con del prezzemolo ed ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Pure la forchettata, che invoglia di più:

Ciao e buon appetito!