Piadina prosciutto crudo e philadelphia

Ho i miei periodi di fisse.
Scopro la feta e non mangio altro.
Arrivano fave e piselli e niente, per un mese in casa li inzuppo pure nel caffè.
Preparo il pesto di pistacchio che ha tipo tremila calorie meno di quello comprato e mi ci buco.
E del periodo Burro d’arachidi è inutile parlarne, se lo ricordano pure su Gallifrey.

#mine from allons-y!
Impensabile non infilare peanut butter pure nella minestra, in quel periodo.

Non avrei mai immaginato che sarebbe arrivato il periodo della philadelphia.
Per anni ho scritto quanto non fosse cibo, che vergogna signora mia, un formaggio che se vai a vedere gli ingredienti manco è formaggio. E poi dietetico un cazzo, è più calorico di una ricotta e riempie pure meno.
Ah, Contessa, no, chi mangia il philadelphia non ha capito proprio un cazzo.
Poi Il o La Philadelphia? Boh.

Image from Horror/Sci-fi Fan
C’è stato pure il periodo dei pali di ferro.

Quindi ti becchi la prima delle 5656754654798 milioni di “ricette” con quel formaggio postatomico. Dico la prima perché anche se non ho accumulato ancora niente, in frigo c’è un’altra confezione famiglia che attende di finire nella mia panza.
Rassegnati.

Go, go, go!

#Mai Shiranui from Hidden Heaven

Per preparare una piadina con prosciutto crudo hai bisogno di:

  • una piadina. O una tortillas se vuoi mettere più condimento e risparmiare qualche caloria;
  • 50 grammi di prosciutto crudo;
  • 50 grammi di philadelphia;
  • spinacino a volontà.

Prendi appunti che è DIFFICILISSIMO.

Scalda la piadina in padella. Fiamma bassa, basterà un minuto totale.
Spalma il formaggio.

Prosciutto crudo. Tagliuzzalo leggermente, che fette troppo grosse ti rompono il cazzo mentre mangi.

Infine spinacino.

E niente, abbiamo già finito.
Chiudi e ammira:

Ciao e buon appetito!