Pasta col formaggino

Ho tolto i dolci e sono stata male.
Ho rimesso i dolci e sono stata male uguale.

#Horror from Classichorrorblog
La sofferenza

Mi rendo conto sempre più che la mia voglia di cibo sia sempre direzionata verso alimenti semplici e basici, quasi. La merda mi fa schifo.
Però.
La merda ha gli incarti viola, rossi, fluorescenti.
La merda è su tutti i social, venduta come fosse una droga meravigliosa.

#sausage from De la saucisse
La merda boldly goes where no food as gone before.

Quindi dopo un po’ ci cado di nuovo. Dopo un po’ penso di stare rinunciando alle meraviglie del mondo e che non è giusto, non me lo merito.
Così mi compro un pacco di Milka, lo mangio, mi fa schifo, mi incazzo, ingurgito 500 calorie a cazzo.

Al di là delle calorie, poi, il vero problema è l’effetto che mi procurano quelle monnezze. Mal di testa, un vago senso di malessere che assomiglia a quello della sbornia.
Ogni volta il mio corpo mi URLA che quella roba non è cibo e che la devo smettere.
Ed ora ci proverò per davvero, imparando dagli errori del passato.

#sausage from De la saucisse
Taser settato su DIETA MEDITERRANEA

È la terza volta ma credo che questa sia la decisiva.
La prima volta ho perso di vista le proteine: ne mangiavo troppe e quelle mi aumentavano la sazietà ma io mangiavo lo stesso perché “era ora”. Risultato: sono ingrassata di due chili. Chili che ho perso subito, appena tolte le proteine (però ricominciando a mangiare gelati e troiate).
In tutto questo senza mangiare mai una pizza o una graffa ripiena di crema pasticcera, perché “non me lo potevo permettere”.

#X-men from ...........................
Ha mangiato meglio lui.

La seconda volta ho eliminato TROPPO le cagate e sono andata in stress ma soprattutto ho mangiato troppa pasta e riso. Se prima pranzavo con i corn flakes, adesso era la volta della pasta. Risultato: mi era andato a noia il solo pensiero, nel secondo pasto sceglievo quindi sempre piatti che risultassero più grassi o carnivori.
In più desideravo la merda. Diventava un’ossessione. Ogni tanto mi compravo un pacco di biscotti e lo mangiavo INTERAMENTE, quasi come un atto di ribellione.

#game of thrones from De la saucisse
Ero così.

Ho preso appunti, ho capito, spero di avere imparato.
Ora ci riprovo per davvero e in casa non c’è mai stata tanta frutta e tanta verdura e legumi e cereali.
Insomma, go, go, go Berrino, go!

Questo non significa che adesso non vedrai più puttanate qui sopra. Anzi, adesso ti propino una pasta col formaggino che non dimenticherai tanto facilmente.
Dico solo che c’è una via di mezzo tra il mangiare merda per tutto il tempo e limitare le boiate. Tra l’abboffarsi di proteine ed il mangiare panini con nutella e cocopops. Ci deve essere una via di mezzo, anche per la mia sanità mentale (oltre che quella fisica).

Va beh, ho detto tutto. Andiamo a farci la pastina.

#sausage from De la saucisse
E andiamo in cucina cavalcando junk food, mi sembra giusto.

Per preparare la pastina col formaggino, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di tubetti;
  • una scatola di formaggini, che se non sbaglio è 175 grammi. Non i galbani che fan cagare.

Metti dell’acqua salata a bollire.
Nell’attesa delle bolle apri tutti i formaggini e mettili in una ciotola.

Non devi fare nulla.
Devi solo preparare la pasta. La metti in una pentola, versi acqua bollente ma POCA, perché non stiamo facendo una minestrina acquosa. Vogliamo una PAPPA di formaggino e troppo brodo scassa le palle.

Mano a mano che l’acqua viene assorbita ne aggiungi altro, un po’ come se stessi facendo un risotto.
Quando alla pasta mancano tre minuti spegni ed aggiungi i formaggini.

Mescola bene con un cucchiaio, poi valuta la consistenza. Se vuoi un po’ di acqua in più, aggiungila. Poi chiudi col coperchio e fai riposare per 5 minuti.

Quando riaprirai avrai davanti questo e sei pronto per mangiare:

È troppo secca? Niente paura, aggiungi acqua, non è che stai preparando un piatto gourmet.

Ah, così la pastina viene AL DENTE. È una minestrina per bimbi grandi, se vuoi la pasta più scotta puoi anche solo mettere i formaggini alla fine, senza il tempo di riposo. Vedi tu.

Ciao e buon appetito!