Torta rustica coi funghi

Torta salata bomba che comporta tipo un fantastiliardo di calorie ingerite ma che le merita TUTTE. Quindi non fare il fitdistaminchia, mangiati un’insalata a pranzo e trova il modo di sbafarti metà di questa meraviglia per cena.
Sì, cena, perché deve riposare tutto il giorno, altrimenti fa cagare.
Anzi, ti dirò di più: se la prepari il giorno prima per quello successivo è pure meglio.

Go, go, go!

#doom from 24 Hour Cinderella
In cucina con entusiasmo

Per preparare una torta rustica con piselli e gorgonzola, per uno stampo da circa 18-20 cm, hai bisogno di parecchie cose.

Per la base:

  • 180 grammi di farina 00;
  • 90 grammi di burro ammorbidito;
  • 2 tuorli;
  • 20 grammi d’acqua fredda;
  • 5 grammi di zucchero;
  • 5 grammi di sale.

Per il ripieno:

  • 550 grammi di funghi misti (metà champignon e metà pleurotus, ma se trovi i chiodini anche meglio… basta che siano freschi e non surgelati);
  • 15 grammi di parmigiano;
  • 100 grammi di emmenthal;
  • 140 grammi di panna fresca;
  • 2 uova;
  • 10 grammi d’olio + uno spicchio d’aglio per cuocere i funghi.

Partiamo, che è lunga.

Metti la farina ed il burro in una ciotola.

tumblr_p2ljmi6icr1r0awsqo1_1280

Impasta con le mani, fino a quando il burro sarà bello farinoso.

Dividi i rossi dai bianchi e aggiungi i tuorli nella ciotola. Caccia dentro anche i 20 grammi d’acqua, il cucchiaino di sale (5 grammi) e quello di zucchero (sempre 5 grammi).

tumblr_p2ljmi6icr1r0awsqo2_1280

Impasta bene con le mani.

tumblr_p2ljmi6icr1r0awsqo3_1280

Ad un certo punto ti sentirai stretta a lavorare nella ciotola, quindi rovescia tutto sul tavolo e continua lì con l’impasto.
Dovrai ottenere una palla omogenea.

tumblr_p2ljmi6icr1r0awsqo4_1280

Adagiala su della pellicola trasparente e schiacciala bene con le mani. Ricoprila interamente con la pellicola e falla riposare in frigorifero per un’ora. 

tumblr_p2ljmi6icr1r0awsqo5_1280

Mentre attendiamo, occupiamoci di tutto il resto.

Pulisci i funghi: togli i gambi duri e la parte terrosa con il coltello, tampona le superfici più sporche con uno straccio umido.
Tagliali a pezzi.
In padella versa 10 grammi d’olio, aggiungi uno spicchio d’aglio intero ma scamiciato ed aspetta che inizi a soffriggere molto bene.
A quel punto caccia dentro i funghi, aggiungi il sale, mescola e chiudi col coperchio. Fiamma bassa, fai andare per circa dieci minuti, ogni tanto apri e mescola che potrebbero attaccarsi.
Tieniti un po’ indietro con la cottura, dato che comunque finiranno anche in forno.

In una ciotola metti la panna, le 2 uova e i 15 grammi di parmigiano. Anche un pochino di sale e di pepe.
Sbatti tutto, a mano, finché gli ingredienti sono amalgamati.

A questo punto un’ora sarà passata, quindi puoi tirare fuori la tua pasta dal frigo.
Inseriscila tra due fogli di carta da forno e comincia a darle una forma circolare, con un mattarello.

tumblr_p2lk7zfhtk1r0awsqo5_1280

Ci vorrà un po’ e sarà pure un lavoro piuttosto faticoso, ma sarai ripagata quando ti siederai per mangiarla.

Imburra la teglia che hai deciso di usare.

tumblr_p2lk7zfhtk1r0awsqo6_1280

Accendi il forno a 200 gradi.

Con la delicatezza che ti contraddistingue, fai aderire la pasta al fondo della teglia. Mettici tutto il tempo del mondo, l’importante è che non la spacchi.

tumblr_p2lk7zfhtk1r0awsqo7_1280

Senza fretta.
Bucherella tutta la superficie.

Riversa dentro i funghi.

Poi l’emmenthal tagliato a dadini piccoli.

Poi la crema di uova e panna, cercando di distribuirla un po’ ovunque.
Fai rientrare anche i bordi della frolla che ti avanza, come fossero una copertina:

Bucherella anche la copertina e siamo pronti per andare in forno.
200 gradi per 35 minuti.

Adesso ti tocca aspettare un bel po’ prima di mangiarla, perché si deve raffreddare completamente.
Prima di mangiarla però riscaldala: 180 gradi finché è tiepida, ci vorranno 5 minuti circa.

Poi finalmente te la sbrani.
Ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Ciao e buon appetito!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...