Trofie con crema di zucchine e speck

Temo inizieranno una serie di ricette tutte uguali, del tipo SalumeX + verdure da saltare nella ciccia + formaggio per mantecare.
Era un po’ che non ne preparavo, ne ho già in programma tre.
Partiamo da questa con le zucchine.

Go, go, go!

#jurassic park from Animus Rox
Mi piace l’entusiasmo.

Per preparare delle trofie con crema di zucchine e speck, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di trofie;
  • 100 grammi di speck tagliato a dadini;
  • 20 grammi d’olio;
  • qualche foglia di basilico;
  • 50 grammi totali di ricotta salata stagionata;
  • 600 grammi di zucchine.

Taglia a tocchetti le zucchine e a dadini lo speck.
Grattugia a polvere la ricotta salata e partiamo.

In padella versa 10 grammi d’olio, mettici pure lo speck e fai andare a fiamma bassa per qualche minuto. Sentirai lo speck sprigionare il suo odore e cambierà pian piano colore. Non farlo andare TROPPO, sennò poi sa solo di sale. Meno di cinque minuti.
Poi toglilo e mettilo in un contenitore, al caldo.

In quella ciccia metti le zucchine, senza però aggiungere il sale. In parte le frulleremo, ma in parte le vorremo ancora intere e quindi croccanti. Se metti il sale cacciano acqua e se cacciano acqua diventano pappa.
Metti anche l’acqua della pasta a bollire.
Le zucchine avranno bisogno di circa 10 minuti.

Alla fine avranno quest’aspetto:

Tritane circa metà con l’acqua di cottura della pasta, aggiungendo anche qualche foglia di basilico.

Mescola con le altre zucchine, aggiungi il sale, allunga la crema con dell’acqua se dovesse occorrere e poi aspetta la pasta, che devi tirare fuori circa 3 minuti prima del tempo indicato sulla confezione.

Non buttare l’acqua di cottura, ovviamente, che ti servirà durante la cottura della pasta. Negli ultimi 30 secondi aggiungi anche lo speck, così lo riscaldiamo leggermente.

Spegni la fiamma, attendi giusto 30 secondi per fare abbassare un po’ la temperatura della padella, aggiungi 30 grammi di ricotta salata.

Mescola, aggiungi altri 10 grammi d’olio che insaporisce e farà diventare lucida la crema, ed ecco cosa otterrai:

Prepara le porzioni e su ogni piatto cospargi con la rimanente ricotta.
Ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Ciao e buon appetito!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...