Coniglio in umido

Piatto facilissimo da fare, giusto leggermente lungo, ma di una lunghezza fatta di attese. Insomma, come ogni volta che cuciniamo la carne ci romperemo un po’ i coglioni e quindi dovremo tirare fuori la Nintendo, un libro, il Sudoku, il Risiko.
Però vale ogni minuto speso: MONDIALE.

Go, go, go!

#evangelion from Did you miss me ?

Per preparare un coniglio in umido, per due persone, hai bisogno di:

  • Un coniglio intero. Dopo la pulizia ti rimarrà, se sei fortunato, circa un chilo di carne;
  • 2 foglie di alloro;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • rosmarino secco;
  • uno scalogno;
  • abbondante pepe nero;
  • 200 grammi di Chianti;
  • 70 grammi d’olio;
  • 140 grammi di olive nere;
  • 140 grammi di concentrato di pomodoro;
  • acqua calda;
  • sale;
  • pane per fare la scarpetta.

Taglia il coniglio a pezzotti. Testa ed interiora non servono, dalle al gatto che apprezzerà.

Metti una pentola d’acqua a bollire.
Trita due spicchi d’aglio.

Butta nella ciotola del coniglio l’aglio, un po’ di sale, abbondante pepe e del rosmarino secco. Mescola tutto con le mani, cerca di condire tutto il coniglio.

Trita lo scalogno.
In una padella molto grande e di cui possiedi il coperchio, versa 70 grammi d’olio. Appena è caldo aggiungi lo scalogno, 2 foglie di alloro e fai soffriggere un minuto.

Aggiungi ora il coniglio. Dobbiamo cuocerlo su ogni lato e ci vorrà un po’, almeno 15 minuti. Giralo spesso, usa una fiamma non bassa.

Cambierà colore.

A questo punto versa i 200 grammi di vino e fai evaporare la parte alcolica. Ci vorranno circa 5 minuti, forse meno e in questo tempo giralo almeno una volta, così l’essenza del vino sarà su ogni parte della carne.
Il coniglio diventerà rosa.

Sciogli il concentrato di pomodoro nell’acqua calda che hai preparato ed appena il vino è evaporato versa tutto in pentola.
Se non basta, aggiungi altra acqua: non deve coprire interamente il coniglio, solo per metà.

Mescola bene, metti il coperchio e fai andare per 15 minuti. Deve sobbollire in maniera decisa. Ogni tanto giralo.

Apri poi il coperchio, aggiungi le olive.

La cottura non è finita, perché adesso il sugo si deve restringere e ci vorrà un po’. Senza coperchio, fiamma sempre media, ci vorranno circa 20 minuti.
E avrà una faccia della madonna:

Prepara le porzioni ed armati di pane per la scarpetta: ti servirà.
Ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Ciao e buon appetito!