Trenette con crema di spinaci

Crema di spinaci tutt’altro che leggera – o, come dicono gli stronzi, light. È vero, non c’è olio, ma dentro ci cacciamo il formaggio radioattivo, il parmigiano e pure una scofanata di nocciole.
Buonissima, la mangerò spesso, però smettila – dico a te, che non mi caghi – di dire parole a caso come light, bruciagrassi, superfood, grassi buoni, colesterolo, proteico e via, fino a raggiungere le fit-balle.

Mangia questa crema di spinaci, è buona.
Mangia e smettila di sparare cazzate, che non si parla a bocca piena.

Go, go, go!

#moviegifs from it's a scream, baby

Nella gif: ecco cosa succede se mangi light.

Per preparare delle trenette con crema di spinaci, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di trenette o altra pasta lunga;
  • 50 grammi di nocciole;
  • 200 grammi di spinaci;
  • 30 grammi di parmigiano;
  • 50 grammi di philadelphia;
  • sale, pepe;
  • una foglia di basilico, che non serve a niente ma fa figo mettercela;
  • un grammo d’aglio (meglio metterne poco che ruttare per tutto il giorno).

Gli spinaci non si cuoceranno, quindi puoi mettere l’acqua della pasta a bollire.
Prendi il contenitore dove puoi tritare tutto e dentro 200 grammi di spinaci, 30 di parmigiano, 50 di philadelphia, sale, pepe, un grammo d’aglio e la preziosissima foglia di basilico.

Col mixer ad immersione trita tutto ed otterrai una crema verde. Se venisse troppo densa aggiungi un po’ d’acqua, ma non dovrebbe accadere.

Mentre aspetti la pasta, pensiamo alle nocciole.
Tritale nel mixer, usandolo a scatti, fino a quando otterrai una roba non polverosa, ma a pezzotti.

Mettile poi in un padellino antiaderenti, senza grassi, e falle tostare per due minuti, girando spesso. Fiamma bassa, non bruciarle che è un attimo.
Tienile poi da parte.

Prepara la pasta, mettila nella ciotola con la crema e mescola bene.
Prepara le porzioni, sopra spolverizza con pepe e poi cacciaci sopra le nocciole.
Ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Ciao e buon appetito!