Fichi e cose

Sono ancora in tempo per parlare di fichi?
Perché di melone e cose ho riempito il blog, ma nonostante io mi spacchi di fichi ogni estate, l’ho fatto in silenzio, da sola, quasi di nascosto.

#alien from WELCOME TO HORROR GIFS
Io a luglio, quando comincio a salivare all’idea dei fichi che stanno per arrivare.

Partiamo dall’ovvio che ovvio non è: i fichi si possono (non si DEVONO, nulla si DEVE) mangiare con la buccia. Basta lavarla bene ed è buonissima e poi dà più consistenza al frutto (sì, è un fiore, aspetta che lo segno nella lunga lista delle cose di cui non me ne frega un cazzo)
E poi secondo Capitan Ovvio: purtroppo i fichi del supermercato fan cagare. Nessuno escluso, inutile che ti sforzi di lasciare commenti pubblicizzando il tuo supermercato preferito (tanto i commenti sono chiusi, quindi..). I fichi hanno un momento di maturazione IMPOSSIBILE da ottenere comprandoli, quindi o albero o mi dispiace, non li mangerai mai al massimo della loro possibilità. Triste, ma vero.

Detto questo, i fichi si abbinano con formaggi, pane e salumi che è una meraviglia. Machettelodicoaffareproprio.
Intanto l’unica foto del post:

Partiamo dal pane: tostato, puccia, focaccia, spianata, pane morbido. Va bene tutto. Io preferisco il pane morbido, ma è solo per la cronaca.

Salumi con cui stanno da dio: salame ciccioso (cacciatore, napoli etc), salame stagionato.
Prosciutto Crudo (per me col Parma è la morte loro).

Formaggi: philadelphia, feta. Per me la burrata è un grosso no, fa solo ciccia ma nessuna consistenza.

Con ricotta e miele e pane ti puoi fare pure una merenda dolce, però che la ricotta sia di bufala per dare un minimo di sapore (altrimenti torniamo al discorso della burrata).

E niente, questo è tutto quello che devi sapere sui fichi.


Ciao e buon appetito!