Cuscus con lenticchie

Ancora lenticchie, ultimamente mangerei solo quello.
E niente post, che ho fretta di giocare ad Isaac.

Go, go, go!

#young frankenstein di "Yeah, they're dead. They're all messed up."
Tra poco si mangia

Per preparare un cuscus con lenticchie, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di cuscus;
  • 180 grammi di lenticchie secche;
  • 3-4 foglie di alloro + uno spicchio d’aglio per cuocere le lenticchie;
  • 20 grammi d’olio;
  • la scorza di un limone, facoltativa. Secondo me è valida, ma boh.

Sciacqua le lenticchie e mettile in una pentola, insieme ad uno spicchio d’aglio intero ma scamiciato e le foglie di alloro. Niente sale. Coprile abbondantemente d’acqua ed accendi una fiamma media: appena l’acqua inizia a bollire abbassa la fiamma ottenendo un sobollore, lascia semi coperto e fai cuocere per 20 minuti.

Scolale, senza buttare il loro brodo che ci serve, mettile in una ciotola e condiscile con sale e 10 grammi d’olio.

Metti il sale nel brodo, riportalo a bollore.
Metti in una ciotola il cuscus, ricopri con circa 200 grammi di brodo, versa 10 grammi d’olio. Chiudi il coperchio e lascia riposare per dieci minuti.

Ovviamente se il tuo cuscus ha istruzioni diverse, segui le istruzioni.

Quando il cuscus è pronto, sgranalo con una forchetta. Che significa? Che devi mescolarlo bene con la forchetta cercando di dividere tutte le palline, altrimenti mangi un pappone immondo.
Unisci poi il cuscus alle lenticchie, mescola e prepara le porzioni.

Su ogni porzione grattugia la scorza di limone ed ecco cosa dovresti avere davanti a te:

Ciao e buon appetito!