Pasta zucca e gorgonzola

Ma che cazzo devo scrivere.
Andiamo a mangiare e basta.

Go, go, go!

#a nightmare on elm street 2 di [sad chainsaw noises]

Per preparare una pasta con zucca e gorgonzola, per due persone, hai bisogno di:

  • 180 grammi di calamarata o altra pasta corta bucata (o altra pasta che ti pare);
  • 400 grammi di zucca, peso preso dopo la pulizia. Comprane un po’ di più che della zucca si butta via parecchio. Con un chilo e mezzo dovresti essere a posto (poi dipende dal tipo di zucca);
  • 50 grammi di gorgonzola + altri 50 a testa da mettere sui piatti. Io uso il gorgonzola piccante, ma io abito anche al sud dove il gorgonzola più saporito sa di mascarpone. Vedi tu.
  • 10 grammi d’olio;
  • mezza cipolla rossa:
  • sale, pepe.

Comincia con il tagliare a pezzi piccoli la zucca, che ci vuole il suo tempo.
Metti pure l’acqua della pasta a bollire.

In padella fai scaldare 10 grammi d’olio e fai soffriggere la mezza cipolla rossa tritata.
Dopo qualche minuto (quando la cipolla sarà ammorbidita) aggiungi la zucca, il sale, una mestolata di acqua e chiudi col coperchio.
Fiamma bassa, fai andare per circa 20 minuti, fino a quando sarà ammorbidita.

Togli dal fuoco e trita tutto col mixer ad immersione.
Aggiungi 50 grammi di gorgonzola, mescola finché sarà sciolto.


Scola la pasta un paio di minuti prima del tempo indicato sulla confezione e concludi la cottura in padella: fiamma alta, bagna con l’acqua.

Sui piatti cospargi di pepe e poi butta sopra tutto il gorgonzola che vuoi. A fiocchetti, con le dita. 50 grammi a testa dovrebbero bastare, ma chi sono io per fermarti.
Perché non abbondare all’interno della zucca? Perché in realtà il sapore si perde parecchio, fa più contrasto direttamente sui piatti.

Sì, non ho fotografato i fiocchi di gorgonzola. Arrestatemi.

Ciao e buon appetito!