Il risotto tradizionale del pianeta Villengard, con banane.

I più colti di noi sanno che il pianeta Villengard non era un bel posto: tanto per cominciare era conosciuto nel multiverso tutto come l’Incubo delle sette galassie e poi era regno di una famosa industria di armi potenti, che non è mai una gran cosa.
Tutto questo fino a quando The Doctor non è passato di lì, ha tirato giù tutto ed ha reso – tanto per cambiare – le galassie migliori.

tumblr_p1kvuo82is1r1u2w8o5_250

Dichiarazioni importanti.

E – come la gif qui sopra ha appena spoilerato – dove  vi erano le fondamenta di quella fabbrica di morte, adesso vive una bellissima piantagione di banane.
Quindi eccoci qui ad imparare uno dei piatti tipici del pianeta, il risotto alle banane, che è tanto semplice da cucinare quanto buono.
Anche perché la banana è mondiale e migliora qualsiasi cosa tocca. Persino il risotto.

tumblr_nr8ntawhhk1tdoe9ao1_500

Il vero bollino blu.

In fin dei conti abbiamo cucinato già il risotto al panettone, quello all’uva e siamo riusciti persino a rendere mangiabile quello alle fragole: perché fermarsi?

tumblr_p41v20aazj1tebpzgo2_500

L’espressione della mia fruttivendola ogni volta che mi chiede Cosa mangerai questa sera?

Sappi che pure su Villengard le regole del risotto sono le medesime: burro (e non olio), riso Carnaroli perché ricco di amido (anche se lassù, ovvio, non lo chiamano proprio così), brodo da fare assorbire e vi è lo stesso dibattito sull’annoso problema: i minuti di riposo a fine cottura sono necessari? E senza o con coperchio?
Quindi Go, go, go! e rendiamo nostra un po’ di sana tradizione extraterrestre.

tumblr_mwolrizwge1qaty2do1_400

Ed entusiasmo, mi raccomando.

Per preparare il risotto tradizionale di Villengard, per due persone, hai bisogno di:

  • 200 grammi di riso Carnaroli;
  • un litro e mezzo di brodo vegetale. O preparato con le tue manine o con 2 dadi;
  • 200 grammi di banana, più sarà matura e più sarà buono (magari non nera, che poi cambia il colore al riso). Da utilizzare in due tempi differenti + qualche rotella di banana (5-6 a testa, massimo) con cui decorare i piatti;
  • pepe rosa. Non omettibile: ci sta da dio. Se lo trovi non in salamoia, meglio;
  • 25 grammi di parmigiano grattugiato;
  • 25 grammi di burro;
  • 25 grammi di burro per mantecare;
  • 100 ml di vino bianco;
  • pepe nero, un cipollotto piccolo (o uno scalogno).

Prepara il brodo vegetale.
Nel frattempo riduci a purè, usando la forchetta, 100 grammi di banana.

tumblr_p9cthhszo01r0awsqo5_1280

Trita il cipollotto.
Partiamo dalla tostatura del riso, a secco.
Nella pentola che usi per il risotto metti il riso, accendi una fiamma media e fai andare il riso per 3-4 minuti, mescolando di continuo.

Il riso gradualmente rilascerà il suo odore. Appena vedi che inizia a cambiare colore spegni la fiamma e travasalo in una ciotola.

La pentola è ora bollente, ma dobbiamo usarla per fare soffriggere il cipollotto. Allontanala dal fuoco, cacciaci dentro i 25 grammi di burro e falli sciogliere ben lontano dalla fiamma, roteando la pentola per non far stare il burro in un punto solo.

Aggiungi il cipollotto tritato e fai soffriggere fino a quando è colorato. A fiamma bassa, girando di continuo.

Aggiungi il riso e fallo insaporire per un minuto, dagli giusto il tempo di assorbire il fondo di cottura.

Versa i 100 ml di vino bianco, alza leggermente la fiamma, e fai evaporare.

tumblr_p9cthhszo01r0awsqo3_1280

A questo punto caccia dentro anche i 100 grammi di banana che hai spiaccicato e copri col brodo.

tumblr_p9cthhszo01r0awsqo4_1280

Controlla ora i tempi di cottura del riso segnati sulla confezione e comportati come già sai: mano a mano che il brodo evapora aggiungine altro, girando ogni tanto il riso sennò si attacca.

Intanto riduci a purè anche gli altri 100 grammi di banana e gratta il parmigiano.
Taglia a rondelle pure dell’altra banana, che useremo per decorare i piatti.

tumblr_p9cthhszo01r0awsqo9_1280

Ti accorgerai che il riso sta concludendo la cottura quando vedrai i chicchi gonfiarsi e all’assaggio risulteranno morbidi. I tempi della confezione, comunque, sono piuttosto indicativi.
Assaggia dunque e, giusto un minuto prima di spegnere la fiamma, e vai con una spolverata di pepe nero.

tumblr_p9cthhszo01r0awsqo7_1280

La consistenza del risotto non deve essere né minestrosa né secca: quando spegni la fiamma assicurati che ci sia ancora del brodo nella pentola.
A questo punto quindi spegni, aggiungi il resto della banana schiacciata, i 25 grammi di burro e 25 di parmigiano, mescola bene e fai riposare dai 3 ai 5 minuti, senza coperchio.
Oppure mangiatelo subito. Oppure fallo riposare col coperchio.
Insomma, sul finale c’è tanta, troppa oscurità (io faccio riposare 30 secondi senza coperchio e magno).

tumblr_p9cthhszo01r0awsqo8_1280

Ecco cosa dovresti avere in pentola:

tumblr_p9cthhszo01r0awsqo10_1280

Impiatta e decora ogni porzione con le banane a rotelline e soprattutto il pepe rosa.
Ecco qui la tua cena:

tumblr_p9cthhszo01r0awsqo6_1280

Ciao e buon appetito!